Cosa dice la normativa ?

Il servizio taxi è accessibile a tutti i soggetti portatori di handicap: la causa dell’handicap non può costituire motivo di rifiuto alla prestazione.

taxi per persone diversamente abili a torino

Sono previste inoltre:

Assistenza

Il tassista ha l’obbligo di prestare tutta l’assistenza necessaria all’ incarrozzamento dei soggetti disabili e degli eventuali supporti necessari alla loro mobilita’. Il trasporto delle carrozzine e di altri supporti necessari alla mobilita’ dei disabili e’ effettuato gratuitamente. Qualora il soggetto disabile utilizzi un buono taxi gli eventuali accompagnatori verranno trasportati senza ulteriore spesa dall’inizio alla fine della corsa.

Attesa

Qualora il disabile non fosse presente all’indirizzo indicato al momento della richiesta del servizio, il tassista dovra’ provvedere a suonare il campanello di casa del nominativo del disabile, segnalando allo stesso l’arrivo dell’autovettura e che l’attesa sara’ al massimo di cinque minuti.

Numero mezzi

Il titolare della licenza può adibire al servizio esclusivamente il veicolo di cui è titolare; pero’ se il numero di veicoli attrezzati al trasporto di soggetti portatori di handicap di particolare gravità risulta insufficiente a coprire le richieste di servizio, il Comune si riserva di indicare, con successivo separato provvedimento, un congruo numero di licenze esistenti che dovranno essere necessariamente dotate di veicoli attrezzati e contestualmente dettare ulteriori specifiche condizioni di servizio per il trasporto di soggetti portatori di handicap.

Vuoi maggiori informazioni su questo tema ?